- Advertisement -Newspaper WordPress Theme
SEOLocal SEOCos'è il programma Local Guide di Google? Quali sono i vantaggi e...

Cos’è il programma Local Guide di Google? Quali sono i vantaggi e badge

Le Local Guides di Google possono scrivere recensioni, condividere foto, aggiungere o modificare informazioni commerciali e verificare i fatti su Google Maps. L’adesione al programma Local Guide di google è semplice e veloce, per cui è possibile guadagnare punti e vantaggi grazie ai contributi di Google in pochi minuti.

Qui potete scoprire come diventare un Local Guide e contribuire a rendere Google Maps un luogo migliore per le informazioni commerciali.

È difficile negare che la ricerca locale sia più importante che mai in questo momento. Ci sono innumerevoli statistiche a sostegno di questa affermazione, come il fatto che il 46% di tutte le ricerche su Google vengono effettuate con l’intento di trovare informazioni locali.

È inoltre impossibile negare che i contenuti generati dagli utenti (“User-Generated Content”-UGC) stiano rapidamente crescendo di importanza in questo contesto, con un numero crescente di dati che suggeriscono che si tratta di uno strumento critico nel processo decisionale.

In questo panorama online, le Local Guide di Google hanno assunto una nuova rilevanza.

Prima di immergerci nelle Linee Google Local Guides, facciamo un passo indietro: il ruolo dei contenuti generati dagli utenti nel customer journey e nella psiche degli utenti online è estremamente rilevante per il concetto di Local Guides nel suo complesso.

Secondo una ricerca condotta da Salesforce, i contenuti generati dagli utenti mostravano già nel 2016 i segni della loro importanza. La ricerca ha evidenziato che le pagine con contenuti generati dagli utenti godevano di una serie di vantaggi in termini di prestazioni, tra cui un aumento del 90% del tempo trascorso sul sito, un incremento del 50% dei tassi di coinvolgimento, un miglioramento del 73% dei clic sulle e-mail e un aumento del 10% delle conversioni.

Quattro anni dopo, il BazaarVoice 2020 Shopper Experience Index conclude definitivamente che un numero sempre maggiore di marchi sta dando ai propri clienti la possibilità di “sostenere e vendere per loro conto”. In modo significativo, l’Experience Index afferma che i consumatori ora controllano le pagine dei prodotti, con contenuti generati dagli utenti che sostituiscono i tradizionali caroselli di immagini.

Le valutazioni dei prodotti, le recensioni, le immagini caricate dai consumatori, le domande e le risposte giocano un ruolo fondamentale nelle decisioni di acquisto.

È anche importante ricordare che le persone si fidano degli altri. Molti consumatori, in particolare i millennial, diffidano della pubblicità e dei contenuti generati dal marchio. Infatti, l’84% dei millennial si considera diffidente nei confronti del marketing tradizionale. In quanto tali, i colleghi sono la forma di riferimento più affidabile per tutto ciò che riguarda la ricerca di un ristorante, la prenotazione di un hotel, la ricerca di un appaltatore o la scelta di un veterinario.

Experience Index conferma questa affermazione, con i suoi risultati che mostrano un aumento del 159% delle entrate per i visitatori che si impegnano nelle recensioni. La ricerca scientifica cita anche prove empiriche che le recensioni hanno un impatto significativo sulle vendite online; ad esempio, nel settore dei viaggi, un aumento del 10% delle recensioni degli utenti può portare a un aumento di oltre il 5% delle prenotazioni.

La nostra ricerca ha seguito questa tendenza negli ultimi dieci anni. Anno dopo anno abbiamo riscontrato che la stragrande maggioranza (oltre 8 persone su 10 l’anno scorso) legge le recensioni online per un’attività locale, mentre l’89% dei 35-54enni si fida delle recensioni online tanto quanto delle raccomandazioni personali.

User-Generated Content e Local Guide di Google

Cosa c’entra tutto questo con le Google Local Guides? La rilevanza e l’impatto degli UGC sono alla base della funzione delle Google Local Guides.

Google afferma che le Local Guide di google sono persone che “scrivono recensioni, condividono foto, rispondono a domande, aggiungono o modificano luoghi e verificano fatti su Google Maps”. Questi sono tutti esempi di contenuti generati dagli utenti. Il motore di ricerca sostiene che milioni di persone in tutto il mondo si affidano alle informazioni condivise dalle Local Guide per decidere dove andare e cosa fare.

Ciò rende gli utenti Local Guide di Google importanti influencer locali, in grado di contribuire a determinare quali attività commerciali locali sono popolari, grazie alla fiducia che i consumatori ripongono naturalmente nelle informazioni condivise dai pari, piuttosto che dai marchi.

Il programma Local Guide è strettamente legato a Google Maps, con punti e premi per le Local Guides che si basano sui contributi forniti a Google Maps.

Perché le Guide locali di Google?

Google descrive le Local Guide come una comunità. I membri della comunità sono consumatori locali che vanno a valutare le attività commerciali locali, scattano foto, condividono le loro esperienze, lasciano recensioni, rispondono a domande basate sulla loro conoscenza diretta di tali attività, aggiungono luoghi non elencati su Google Maps e verificano i fatti.

La partecipazione fa guadagnare punti, badge e vantaggi. Non sorprende che il sistema di ricompensa ci dica che questo lavoro significa molto per Google. Le guide locali sono come un gruppo di ricercatori e verificatori di fatti con esperienza nei campi di tutto il mondo. Le guide locali camminano per le strade, trovando, annotando e caricando informazioni sulle aziende locali in tempo reale. Sono le menti alveari dei motori di ricerca, aiutandoli a garantire che il loro prodotto Google Maps sia più accurato, aggiornato e migliore della concorrenza. Non è lontano che il lavoro svolto dalle Local Guide nelle città di tutto il mondo alimenta l’intero ecosistema di Google Maps.

Va notato che le azioni svolte dalle Local Guides non sono limitate a coloro che si iscrivono al programma. Anche senza iscriversi al programma Google Local Guide, è possibile svolgere molte delle stesse funzioni. È possibile, ad esempio, lasciare una recensione imparziale di un’attività commerciale nella ricerca locale tramite Google Reviews. Potete caricare le vostre immagini di un’azienda locale, che verranno visualizzate nella ricerca locale e sul profilo Google My Business dell’azienda. È inoltre possibile porre domande, suggerire una modifica all’elenco di un’azienda locale e rispondere alle domande di Google, ad esempio se una sede è accessibile con sedia a rotelle, cliccando sul link “condividi le ultime informazioni” nella ricerca locale.

La differenza è che, in qualità di Guida locale di Google, i vostri contributi saranno legati alla gamification, il che significa che più condividete, maggiori saranno i punti e i premi che riceverete.

Come si fa a partecipare al programma Google Local Guide?

Partecipare al programma Local Guide di Google è molto semplice. È talmente facile che è possibile iscriversi in pochi minuti.

Passo 1

Accedete al vostro account Google e visitate la pagina di iscrizione alle Local Guide.

Se sul vostro dispositivo è abilitata la localizzazione, vedrete che la vostra città sarà pre-popolata. In caso contrario, è sufficiente aggiungere la propria località, confermare di avere più di 18 anni e accettare di ricevere le e-mail.

Passo 2

Ora siete iscritti e potete iniziare a dare il vostro contributo a Google Maps. Troverete un video di benvenuto sulla vostra dashboard e un’opzione per lasciare la vostra prima recensione.

Basta cercare il luogo che si desidera recensire e cliccare sul pulsante “Contribuisci” per iniziare a guadagnare punti, badge e premi.

Fase 3

Una volta aggiunto il nome dell’attività locale che si desidera recensire, Google vi porrà una serie di domande, in base al tipo di attività da recensire.

Se state recensendo un hotel, ad esempio, vi verrà chiesta una valutazione complessiva in stelle e poi informazioni sul tipo di viaggio (lavoro, vacanza, da soli, con amici, in famiglia, ecc.) che avete fatto. Potrete anche assegnare una valutazione individuale alle camere, alla posizione, al servizio e caricare immagini.

Passo 4

È inoltre possibile iniziare a fornire contributi direttamente a Google Maps. Basta andare su Google Maps per controllare e verificare le informazioni inviate da altri utenti sulle attività commerciali vicine alla propria posizione e modificare le informazioni errate.

Se attivate la cronologia delle posizioni, Google vi suggerirà anche i luoghi da recensire e verificare in base a dove siete stati.

Come si sbloccano i punti e i badge di Google Local Guide?

Come già detto, le Local Guide di Google hanno un forte aspetto di gamification: ogni Guida viene premiata per i suoi contributi con punti e badge. Questi punti e badge possono essere scambiati per ottenere premi con i partner di Google. Per iniziare ad accumulare punti è necessario fornire contributi a Google Maps, quindi aumentare l’attività per ottenere i badge.

Contributi:

  • Dai un punteggio a un’attività commerciale locale
  • Recensire un’attività locale
  • Condividere foto
  • Caricare video
  • Rispondere a una domanda su un luogo che si è visitato su Google Maps
  • Porre una domanda e/o fornire una risposta sul pannello informativo della ricerca locale
  • Modificare le informazioni
  • Aggiungere un luogo mancante
  • Controllare i fatti

Quali sono i vantaggi e i benefici disponibili per le Guide locali di Google?

Ogni tipo di contributo fornito attraverso il programma Google Local Guides (come lasciare una recensione, caricare una foto, rispondere a una domanda, apportare modifiche o aggiungere luoghi mancanti) vi farà guadagnare un certo numero di punti. Se recensite un’attività commerciale locale, ad esempio, guadagnerete 10 punti. Se la vostra recensione è più approfondita e supera i 200 caratteri, otterrete 10 punti bonus. Se aggiungete una foto, guadagnerete altri cinque punti e così via.

Proprio come in un videogioco, più punti si ottengono, più alto è il livello raggiunto.

Se si raggiunge un certo livello, si ottiene un distintivo. Se si contribuirà a guadagnare più punti e a progredire nei livelli, si otterranno anche distintivi migliori. Si riceve un distintivo solo quando si raggiunge il quarto livello e oltre, che richiede 250 punti. Il livello 10 è il più alto e richiede 100.000 punti. Se i vostri contributi vengono rimossi per violazione delle politiche di Google Maps, i punti guadagnati verranno detratti.

Google menziona spesso i vantaggi di cui puoi usufruire come partecipante a Google Local Guides. È probabile che questi siano di maggiore interesse per gli ardenti utenti di Google, che descrivono uno dei principali vantaggi come l’accesso anticipato alle nuove funzionalità di Google. Inoltre, Google afferma che le Local Guide di Google possono ricevere vantaggi speciali dai partner, ma non specifica quali potrebbero essere tali vantaggi o da quali partner provengono.

In questo thread di Reddit, alcune Local Guide hanno riferito di aver ricevuto omaggi come calze, sconti sui corsi Udemy, custodie per telefoni gratuite e 1 TB di spazio di archiviazione gratuito di Google in due anni. Altri hanno affermato di non aver ricevuto alcun beneficio dal partner. Nello stesso post, alcune Local Guide sospettano che i vantaggi del partner si limitino alla riduzione delle frodi su Google Maps. Questa è una possibilità perché la comunità di ricerca locale è frustrata dalle Local Guide che abusano e abusano del sistema per aumentare i loro punti.

Google afferma che i badge hanno lo scopo di riconoscere i contributi alla guida, quindi per coloro che sono orgogliosi delle proprie conoscenze locali, i badge potrebbero essere sufficienti.

Essere una Guida locale di Google può essere utile per la SEO?

Se vi siete iscritti a una Guida locale di Google per dare una spinta alla vostra presenza nella ricerca locale, ci sono cattive notizie: l’idea che le modifiche suggerite ai profili di Google My Business possano essere apportate più facilmente come Local Guide di Google è una leggenda. Tutte le modifiche vengono controllate prima di essere inserite in Google Maps o nei risultati di ricerca. Quindi, se da un lato non ci sono vantaggi SEO nell’aderire alla piattaforma, dall’altro potrebbero esserci molti svantaggi per le aziende locali.

Molti professionisti della ricerca locale riferiscono che alcune Local Guide sono troppo concentrate sul guadagno di punti, il che significa che invece di dare contributi validi, utili per gli utenti di Google Maps e corretti per le aziende, fanno commenti inutili solo per aggiungere punti al loro profilo per il loro “contributo”.

Ho parlato con Ben Fisher di Steady Demand, un esperto di prodotti Google My Business, delle Guide locali di Google nel 2019 e mi ha detto:

Personalmente, non mi piace il sistema da quando è stato introdotto. È troppo facile da manipolare. Il programma Local Guide è stato istituito con un sistema incentivante, basato su punti, che raramente dà ricompense reali (i punti si traducono principalmente in “livelli”). La gamification presenta degli svantaggi. Il primo è che fa sentire l’utente come se avesse più potere (non è così) e incoraggia comportamenti volti a guadagnare punti per il gusto di guadagnarne”.

Un altro esperto SEO locale di SearchLab, Greg Gifford, ritiene che le Local Guide siano in realtà un indicatore di spam per molte persone. “Trovo che i commenti che non sono linee guida siano quasi più legittimi perché vengono lasciati da persone che vogliono davvero commentare, piuttosto che da persone che li buttano fuori per ottenere più punti nel sistema”, ha detto.

Google ha adottato delle norme per impedire alle Local Guide di ingannare il sistema per ottenere un falso vantaggio per la propria attività. La sua politica sui contenuti afferma che tutti gli invii devono essere una rappresentazione accurata della posizione, mentre è possibile rilevare “commenti inappropriati”, inclusi falsi e spam. Se la norma viene violata, il contenuto offensivo verrà rimosso e i punti verranno detratti dal profilo.

Le recensioni dei membri di Google Local Guides tendono ad avere la precedenza sulle recensioni che appaiono in Google My Business, ma questo non ha importanza per i proprietari di attività commerciali perché Google non ti consente di recensire la tua attività.

Tuttavia, alla data di questo articolo, sembra che Google stia testando una nuova funzionalità che richiede Google Local Guides di livello 5 o superiore per fornire feedback su quali recensioni dell’azienda sono “migliori”.

Questo potrebbe essere vantaggioso per la vostra attività se vi permette di votare le vostre recensioni preferite e migliorare così il vostro profilo di recensioni!

Conclusione

Le Local Guide di Google svolgono un compito importante per Google Maps, offrendo recensioni, modificando informazioni errate, aggiungendo luoghi mancanti e condividendo immagini e video. Queste informazioni sono utili per i consumatori locali e la gamification del sistema lo rende un modo divertente per coinvolgere gli utenti impegnati nella ricerca con i prodotti Google.

Detto questo, non c’è alcuna ricompensa SEO per l’iscrizione al programma Google Local Guides, quindi non dovrebbe essere parte integrante di una strategia di ricerca locale o fare affidamento su vantaggi come modifiche preferenziali o migliori il posizionamento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti Oggi

Tutorial Sulla seo

Aggiornamenti sul Digital

Instagram,facebook,linkedin

Ottieni Contenuti Esclusivi con la nostra newsletters

Exclusive content

- Advertisement -Newspaper WordPress Theme

Latest article

More article

- Advertisement -Newspaper WordPress Theme