1.9 C
Milano
martedì, Dicembre 6, 2022
- Advertisement -Newspaper WordPress Theme
Siti WebCome guadagnare con Instagram: ecco 9 idee

Come guadagnare con Instagram: ecco 9 idee

Nel ventunesimo secolo siamo circondati dalla tecnologia, e i social media fanno parte della nostra vita quotidiana, grazie anche a tutti gli accessori e dispositivi che ci permettono di accere al web in pochissimo tempo e gratuitamente, ovunque ci troviamo. Nel ventesimo secolo, le persone non erano esposte a Internet quanto noi, ed i social media non esistevano.

Tuttavia, oggigiorno i social media sono cresciuti in maniera incredibile, con un numero di profili esistenti altissimo. Oltre alla quantità di profili, è cresciuto enormemente il numero di persone che guadagnano grazie ai social media.

“Come guadagnare con Instagram” è una domanda che anni fa non avrei mai pensato di pormi. Infatti, soli 5 anni fa, sarebbe stato inaudito avere o gestire un negozio su Instagram.

Le persone hanno scoperto che guadagnare con Instagram ora è possibile, si può addirittura aprire un negozio online che permettere di vendere servizi o prodotti fisici. Abbiamo trasformato il sito, proprio come abbiamo cambiato Facebook, Twitter, LinkedIn e così via.

Per iniziare a guadagnare su questo social media, devi capire alcune cose fondamentali. Dovrai imparare a catturare l’attenzione dei tuoi follower, che saranno i tuoi potenziali clienti. Puoi farlo attraverso le storie, i post e IGTV.

Gli utenti di Instagram

Instagram è il secondo social network più grande dopo Facebook (escludendo YouTube o i social media cinesi), vanta un numero impressionante di utenti (oltre un miliardo) tra cui grandi aziende, piccoli e medi imprenditori, imprenditori di startup, celebrità, studenti delle scuole superiori o universitari, genitori, atleti, ecc. Oltre il 75% delle aziende negli Stati Uniti utilizza Instagram, anche senza avere il negozio online.
Molte persone stanno già beneficiando della popolare piattaforma e per alcuni è la fonte di entrate principale.

Ma come si guadagna effettivamente con Instagram?

Ti stupirà sapere che guadagnare con Instagram è più facile di quanto credi, se sei disposto/a a investire tempo e fatica. In realtà devi sapere che non serve avere 1 milione di follower, tutto dipende dalla tua nicchia e da quanto sono coinvolti i tuoi follower. I post che fanno più successo su Instagram sono quelli più belli da vedere, quindi concentrati sull’estetica del tuo brand per guadagnare di più. Mantieni il feed curato, scegliendo un layout e un tema.
Adesso, senza perdermi in chiacchere, ti mostro dei modi per monetizzare il tuo account Instagram.

Fai crescere il tuo account Instagram

La prima cosa che devi saper fare per guadagnare con Instagram è saper promuovere il tuo profilo e aumentare il numero di follower. Anche se non ti farà guadagnare immediatamente, è un modo diretto per monetizzare il tuo account e contribuirà alla tua crescita a lungo andare. Sui Instagram lavorerai con i brand e curare il tuo account e saper vendere i prodotti in maniera soddisfacente, ti aiuterà ad attrarre i brand e lavorare con loro. Puoi attirare i brand anche aumentando i follower, perché più follower avrai, più persone vedranno i tuoi contenuti, dandoti maggiori possibilità di essere notato da un brand e iniziare a guadagnare.

Il primo consiglio che ti do per riuscire a guadagnare con Instagram è fai crescere il tuo account, ma non concentrarti sulla quantità di follower, te ne bastano pochi. L’importante è creare un legame in modo che si crei un rapporto di fiducia e acquistino i tuoi prodotti.

Come far crescere il tuo account Instagram

  • Completa la bio con dettagli rilevanti
  • Scegli il momento adatto per pubblicare
  • Utilizza gli hashtag giusti
  • Organizza dei “Giveaway”
  • Interagisci con i tuoi follower

Interagire con i tuoi follower li spingerà a visitare la tua pagina ed eventualmente trasformarsi in clienti.

Le strategie per guadagnare con Instagram:

1. Diventa un influencer su Instagram e lavora con le aziende tramite post sponsorizzati

Avrai sicuramente sentito parlato degli “influencer”. L’influencer è colui che sa influenzare il suo pubblico e la sua opinione su prodotti e tendenze. Le persone vedono gli influencer come delle guide da seguire, grazie al fatto che condividono spesso post, istaurando un rapporto di fiducia con i loro follower. Gli influencer, oltre ad Instagram, utilizzano le piattaforme TikToc e Patreon.

Alcune aziende preferiscono contattare degli influencer per promuovere i loro prodotti, attraverso post sponsorizzati.
Un post sponsorizzato è un post o una storia dove viene mostrato un prodotto, un servizio o un brand, seguito da hashtag, URL e didascalie. Gli influencer guadagnano con questa tipologia di post. Un recente sondaggio, condotto su 5000 influencer, ha rivelato che circa il 42% fattura dai 200 ai 400 dollari per post. I “top” influencer guadagnano anche di più per un post sponsorizzato che condividono nel loro account.

I brand non sono interessati esclusivamente al numero di follower, ma anche al coinvolgimento. Quindi, se decidi di voler diventare un influencer, scegli una nicchia che si adatti al tuo stile di vita e alla tua immagine personale e crea contenuti che faranno interagire i tuoi follower. La maggior parte degli sponsor non richiede alcun tipo di brand ambassador, infatti se hai molti follower potrebbero contattarti loro stessi. Se hai difficoltà a trovare degli sponsor e vuoi intraprendere la carriera di influencer ci sono varie comunità online che possono aiutarti, tra cui: Heartbeat, Shoutcart, TapInfluence, iFluenze.

2. Guadagna con i programmi di affiliazione su Instagram

É un lavoro simile a quello dell’influencer, la differenza principale è che gli affiliati si concentrano più sul brand e sulle vendite e non sono solo sull’aumento della visibilità, guadagnando con le commissioni sulle vendite. Questo è uno dei modelli di business più diffuso tra gli utenti del sito, in quanto permette di avere un rapporto continuativo con un brand o un’azienda e permette di guadagnare bene.

Se decidi di lavorare come affiliato, ti sarà dato un link tracciabile, che il brand userà per tracciare quante persone cliccano sul tuo link e comprano sul sito tramite te. Questi link di affiliazione o i codici sconto sono collegamenti diretti all’acquisto del prodotto e potrai inserirli esclusivamente nella tua bio, per aiutare i tuoi follower a trovare facilmente i link.

Instagram non approva i link cliccabili al di fuori della tua biografia per scoraggiare l’affiliazione. Per questo motivo l’opzione migliore è lavorare con i codici sconto, che possono essere inseriti nelle storie e nei post. In questo modo ai tuoi follower basterà inserire il codice sconto al check-out per risparmiare e tu prenderai la tua commissione. I codici sconto possono anche essere inseriti nelle mailing list per creare un pubblico al di fuori della piattaforma.

I link di affiliazione sono solitamente lunghi e antiestetici, la cosa migliore da fare è usare uno strumento che ti permette di accorciare l’URL e personalizzare il tuo link univoco, in modo da renderlo più semplice da usare per i clienti.
Puoi decidere di lavorare con più programmi di affiliazione alla volta, in modo da differenziare le entrate e non offrire sempre gli stessi prodotti. Le piattaforme di affiliazione più popolari sono: ClickBank, RewardStyle e il programma di affiliazione Amazon.

3. Vendi le tue foto su Instagram

Su Instagram tutto gira intorno al contenuto visivo. Proprio per questo, foto di qualità e originali attirano molti acquirenti. Le immagini possono essere di qualsiasi tipo, qualsiasi tipologia di azienda ha bisogno di belle foto per avere successo.

Se hai creato un account Instagram per la fotografia, devi sapere che esistono diversi canali dove vendere le tue immagini e foto stock direttamente su Instagram. Esplora la sezione marketplace per capire quale si adatta di più alle tue esigenze. I marketplace come 500px o Foap Community sono solo un esempio dei canali che esistono per vendere le tue immagini. Le foto saranno poi concesse in licenza, quindi assicurati di leggere i termini e le condizioni.

Se hai la passione per la fotografia, questo è un buon modo per vendere il tuo lavoro e guadagnare con Instagram. Pubblica le tue foto con didascalie interessanti, tag del prodotto e hashtag; aggiunti watermark personalizzati alle tue foto ed elenca i dettagli dell’immagine per catturare l’interesse di potenziali acquirenti.

In realtà, non serve essere fotografi professionisti, se impari a modificare le foto, potresti stupirti di quante persone vorranno acquistare il tuo lavoro. Puoi decidere di vendere le foto come stampe o applicate ad altri prodotti, come cuscini, tazze e così via.

4. Vendi il tuo account Instagram

Se sei stufo di Instagram e hai bisogno di una pausa, o hai molti profili aziendali con molti follower, vendere il tuo account Instagram potrebbe fare al caso tuo. Prima di vendere il tuo account però, pensaci due volte; non potrai più riaverlo indietro. Non sono un avvocato, ma suppongo che vendere il proprio account violi il contratto di utilizzo con Instagram, quindi fai attenzione e fallo a tuo rischio e pericolo!

Se decidi di vendere il tuo account, puoi dare un’occhiata a queste piattaforme (Fame Swap e Viral Accounts). Le tariffe variano molto, quindi guarda bene per trovare il prezzo più conveniente e vendere l’account ad un buon prezzo.

5. Porta il traffico di Instagram sul tuo sito web

Instagram può essere un potente alleato per promuovere la tua attività. Se hai un’azienda e un sito, utilizza la tua visibilità su Instagram per farlo conoscere. Collega il tuo sito web o il tuo blog nella tua biografia, in questo modo attrarrai più visitatori e creerai più consapevolezza per la tua azienda, facendoti guadagnare nel tempo.

Usa sconti e offerte esclusive per attirare clienti e il il numero di follower aumenterà di conseguenza, facendo crescere la tua attività. Tutti sono d’accordo che migliorare l’esposizione dell’azienda, farà aumentare senza dubbio i guadagni, sia gli influencer, i proprietari di aziende e brand manager.

Inserisci il link del tuo sito, così che per i tuoi potenziali clienti sarà più semplice accedere e comprare.

6. Promuovi la tua azienda su Instagram

A prescindere dal tipo di azienda, molti imprenditori hanno sfruttato Instagram per promuovere e ottenere un maggiore coinvolgimento per la loro attività, senza dover spendere molto.

Le persone sono affascinate da ciò che è bello e Instagram ne è la prova. Basandosi su contenuti visivi affascinanti, attrarre persone e potenziali clienti è diventato molto più semplice.

Dato che la bellezza è così importante, di conseguenza quando mostri il tuo prodotto, cerca di farne emergere la sua bellezza. La velocità di crescita della tua azienda dipenderà molto dalla qualità dei contenuti che pubblicherai. Puoi anche creare un account business e pagare per gli annunci sponsorizzati su Instagram, o collaborare con gli influencer per ottenere più consapevolezza e coinvolgimento per la tua attività.

7. Apri un Instagram Shop per vendere i tuoi prodotti

Se hai già un prodotto o un servizio pronto, puoi utilizzare un account professionale per mostrare, discutere e presentare i tuoi prodotti. Collega il tuo account aziendale al tuo account personale e utilizza gli influencer per diffondere informazioni sul tuo brand. Sia che tu abbia un prodotto fisico che devi spedire manualmente, sia che tu stia offrendo un prodotto digitale, con un negozio su Instagram e con l’aiuto di influencer più o meno importanti, puoi far crescere il numero dei tuoi follower, migliorare i tuoi tassi di coinvolgimento ed espandere il tuo negozio online.

Non cercare solo influencer di maggiore importanza per promuovere i tuoi prodotti. I piccoli influencer, quindi coloro che hanno centinaia o migliaia di follower, possono essere utili tanto quanto influencer con milioni di follower, a condizione che abbiano una relazione di fiducia e costanza con i loro follower. Per sfruttare al meglio la relazione brand-influencer, assicurati che i tuoi prodotti siano visibili nel tuo sito, con tutte le informazioni necessarie facilmente comprensibili e semplici da trovare.

8. Fai dropshipping su Intagram

Il dropshipping è un particolare modello di business, grazie al quale è possibile vendere dei prodotti senza possederli direttamente. Può sembrare ironico, ma questo modello sta rivoluzionando il mercato moderno.

Ti dovrai occupare solo di sponsorizzare il prodotto, non ti servirà il magazzino e il fornitore si occuperà dell’imballaggio e della spedizione del prodotto al tuo cliente.

Si tratta di un modo economico e moderno per aprire un’azienda, non necessita di investire capitali o assumere dipendenti. Ci sono diverse piattaforme di e-commerce che puoi utilizzare per aprire un negozio in dropshipping e la maggior parte sono anche gratuite. Tra le più popolari ci sono Shopify e Oberlo.

Molti imprenditori e titolari di aziende guadagnano bene grazie al dropshipping, figlio dell’era tecnologica in cui viviamo.

9. Vendi servizi di marketing su Instagram

Abbiamo parlato della vendita di prodotti, ma con lo shop di Instagram potrai vendere anche servizi. Alcuni dei servizi più remunaritivi sono: i corsi di marketing, consulenze o tutoraggi. Anche se non hai moltissimi follower o anni di esperienza nella piattaforma, molti shop di Instagram traggono vantaggio dalla vendita di servizi e insegnando ad altri come monetizzare nel migliore dei modi i loro account, sia che vogliano aprire il loro proprio shop, sia che vogliano creare il loro brand o diventare influencer.

Insegnare ad altri come monetizzare è un metodo efficare per guadagnare, perché molte persone non sanno da dove cominciare e sono disposte a pagare per imparare come fare. Se usi Instagram anche solo da pochi mesi, ma sai vendere, puoi sfruttare un’altra piattaforma per guadagnare di più. Puoi creare un corso via e-mail, in cui scrivi tutti i tuoi consigli e trucchetti, inviare storie Instagram private a coloro che hanno acquistato i tuoi servizi, o addirittura vendere prodotti fisici, come piccole guide in cui si trovano i tuoi consigli.

Instagram ha creato un mondo di possibilità per l’e-commerce e la maggioranza degli imprenditori si è avventurata in canali di marketing come Instagram, Facebook e Pinterest. Riuscire a guadagnare con Instagram dipende dalle strategie e dalle tecniche che usi, e il bello di lavorare con Instagram è che un canale non annulla l’altro. Ovvero, puoi usare diverse piattaforme per far conoscere i tuoi prodotti e servizi ai tuoi follower.

Ora che sai come guadagnare con Instagram, inizia subito e non farti sfuggire questa opportunità.

Come guadagnare con Instagram – FAQ

Gli utenti di Instagram vengono pagati?

Solitamente no, ma se riesci a creare un buon contenuto per i tuoi follower, è possibile. Ci sono diversi modi per guadagnare con Instagram, come ad esempio il marketing di affiliazione e l’Instagram marketing.

Quanti follower servono per guadagnare con Instagram?

Non serve avere tantissimi follower per guadagnare su Instagram! Se riesci a creare una strategia per la tua nicchia di follower, ti bastano pochi follower. Inoltre, è necessario postare frequentemente per mantenere l’attenzione del pubblico. Questi accorgimenti ti aiuteranno a incrementare il tuo coinvolgimento e a creare un rapporto di fiducia con i tuoi follower.

Come iniziare a guadagnare con Instagram?

Se vuoi iniziare a guadagnare con Instagram, inizia con il creare una strategia e crea contenuti di qualità, mantieni interessati i tuoi follower e promuovi il tuo account. Se ottieni più follower, avrai più probabilità di guadagnare con Instagram.

Posso guadagnare su Instagram con 1000 follower?

1000 follower sono più che sufficienti per guadagnare con Instagram, se hai un alto tasso di coinvolgimento. Ti basta una buona percentuale di queste 1000 persone per aumentare le vendite della tua azienda.

Chi è l’influecer più pagato?

Le sorelle D’Amelio, Charlie e Dixie, sono state in cima alla classifica degli influencer più pagati al mondo fino a qualche settimana fa, quando sono state superate da Khaby Lame. In ogni caso, Charlie e Dixie, hanno guadagnato in un solo anno oltre 27,5 milioni di dollari. Nell’ultima classifica mondiale realizzata da Hopper HQ Chiara Ferragni è al 1° posto degli influencer italiani e in 72esima posizione tra gli influencer più pagati al mondo. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Iscriviti Oggi

Tutorial Sulla seo

Aggiornamenti sul Digital

Instagram,facebook,linkedin

Ottieni Contenuti Esclusivi con la nostra newsletters

Ultimi Contenuti

- Advertisement -Newspaper WordPress Theme

Articoli più letti

More article

- Advertisement -Newspaper WordPress Theme